ida zuzzi - casa di riposo a san michele a tagliamento venezia > <
 
ida zuzzi - casa di riposo a san michele a tagliamento venezia
 
ida zuzzi - casa di riposo a san michele a tagliamento venezia
 
ida zuzzi - casa di riposo a san michele a tagliamento venezia
 
ida zuzzi - casa di riposo a san michele a tagliamento venezia
 
ida zuzzi - casa di riposo a san michele a tagliamento venezia
 
ida zuzzi - casa di riposo a san michele a tagliamento venezia
 
ida zuzzi - casa di riposo a san michele a tagliamento venezia
 
mask

regolamento sui volontari e le assistenze private

REGOLAMENTO INTERNO  

SULLE PROCEDURE PER L’INSERIMENTO DI PERSONALE VOLONTARIO E DI ASSISTENZE PRIVATE NELLA CASA DI RIPOSO “IDA ZUZZI”

( Approvato con deliberazione assunta dal CDA nel corso della seduta del 19 gennaio 2010 )

 

ART. 1 - AMBITO DI APPLICAZIONE

L’Azienda Speciale per i Servizi Sociali “Ida Zuzzi”, ente gestore della Casa di Riposo “Ida Zuzzi” di San Michele al Tagliamento, disciplina con il presente regolamento interno le modalità di collaborazione di personale volontario per attività animative e ludico-ricreative, nonché  l’inserimento di assistenze private all’interno della Casa di Riposo “Ida Zuzzi”.

ART. 2 - VOLONTARIATO

  1. La Casa di Riposo promuove la partecipazione di volontari, in particolare componenti di associazioni o gruppi, che collaborino con le figure professionali preposte alle attività di animazione e ludico-ricreative.
  2. Il volontariato non sostituisce il personale dipendente della Casa di Riposo, ma collabora con lo stesso per il miglior servizio all’ospite. Conseguentemente, il volontario non può collaborare ai servizi socio-assistenziali della struttura ( ad esempio : non portare ai servizi gli ospiti, imboccarli, ecc. ).
  3. La partecipazione del volontariato alle attività di animazione e ludico-ricreative deve essere autorizzata o consentita dalla direzione della Casa di Riposo.

ART. 3 – ASSISTENZE PRIVATE

  1. L’ospite, il familiare o chi intenda avvalersi di assistenze private deve chiederne l’autorizzazione alla direzione della Casa di Riposo, indicando le mansioni che intende affidare all’assistente e gli orari di presenza presso la struttura, mediante l’utilizzo dell’apposito modulo, che - allegato sub 1 al presente regolamento - ne costituisce parte integrante e sostanziale.
  2. Ad ogni assistente privato sarà rilasciato un distintivo di riconoscimento, che dovrà sempre essere portato in vista, e andrà riconsegnato alla scadenza del proprio incarico.
  3. L’autorizzazione sarà rilasciata dal direttore della Casa di Riposo.
  4. E’ richiesta specifica autorizzazione per ogni variazione nell’assistenza.

ART. 4 - OBBLIGHI DELL’ASSISTENTE PRIVATO

  1. L’assistente privato è tenuto al rispetto delle disposizioni seguenti:
    1. Evitare qualsiasi interferenza con l’organizzazione della Casa di Riposo, svolgendo le proprie attività con la massima correttezza e discrezione;
    2. Attenersi scrupolosamente alle indicazioni dei responsabili delle attività assistenziali, evitando qualsiasi autonoma variazione nella dieta e negli interventi assistenziali;
    3. Evitare qualsiasi intervento su soggetti diversi da quelli ai quali è indirizzato il loro operato (es. familiari degli ospiti, …);
    4. Evitare l’ingresso nei locali del reparto diversi da quelli ove si trova l’ospite, salva diversa autorizzazione dei responsabili del reparto;
    5. E’ vietato allontanare gli ospiti dalla struttura senza specifica autorizzazione dei responsabili delle attività assistenziali ;
    6. Evitare di usare i materiali e le apparecchiature in dotazione alla Casa di Riposo, salva specifica autorizzazione dei responsabili delle attività assistenziali ;
    7. L’assistente privato utilizzerà tutti gli strumenti in dotazione alla Casa di Riposo atti a prevenire forme di contagio da possibili malattie (es. guanti, …).
    8. Mantenere il segreto su ogni notizia della quale sia venuto a conoscenza relativa agli ospiti della Casa di Riposo;
    9. Comunicare eventuali informazioni utili per la cura e l’assistenza degli ospiti delle quali sia a conoscenza;
    10. Astenersi dal consumare i pasti e dal fumare nelle camere e nei locali della Casa di Riposo.

ART. 5 - DISPOSIZIONI TRANSITORIE

  1. I Volontari e gli assistenti privati in corso dovranno regolarizzare la propria presenza in struttura  entro 60 (sessanta) giorni dalla data di entrata in vigore del presente regolamento.

 

 




pubblicata il 02/11/2015 alle ore 10:44, aggiornata il 04/11/2015 alle ore 09:04

 
termini e condizioni TERMINI E CONDIZIONI
contatti CONTATTI
ida zuzzi